ESAGONO. l’arte di trasformare la ceramica in evento

La concretezza. E’ sicuramente questo il principio fondamentale che caratterizza l’Esagono, l’azienda di Aversa specializzata nel settore della vendita di ceramiche, pavimenti e arredo bagno.
Ma sono anche altre le prerogative dell’azienda come idee e innovazione per differenziarsi dalla concorrenza.
Lo sa bene Giovanni Bo, noto imprenditore del settore edile e turistico in Sicilia, che nel 1969 in pieno boom economico, insieme con il fratello Francesco, ha fondato il primo punto vendita di piastrelle in via della Libertà ad Aversa.
Un’attività che, gestita da subito con grande professionalità e mentalità d’avanguardia, ha conosciuto nel corso di quarant’anni un notevole successo tra privati e professionisti del settore che hanno scoperto nell’azienda
Esagono prodotti selezionati ed esclusivi, scelti personalmente da Giovanni Bo ed esposti con una moderna concezione di allestimento.
Affiancato dalla moglie Franca Corrado, che dal 1974 riveste principalmente il ruolo di supervisione del personale, Giovanni Bo ha duplicato la storica sede, prima in viale delle Industrie, sempre ad Aversa, con ben 2500 metri quadrati coperti adibiti a deposito e 500 metri destinati all’esposizione della merce, e poi a Caserta in via Daniele.
Lo show room inaugurato nel 1992 in un punto strategico della città, tra corso Trieste e via Roma, e successivamente ristrutturato, si propone con un’immagine completamente rinnovata, sofisticata espressione del gusto contemporaneo e del nuovo modo di concepire il bagno e, più in generale, le ceramiche. Cinque vetrine accattivanti, dove trovano spazio gli ultimi prodotti delle più note aziende, dai lavabi di ultima generazione in corian e le raffinate forme in pietra di Antonio Lupi, alle eleganti ceramiche del Gruppo Florim e le fantasiose rubinetterie della Gessi. Grandi proposte per una realtà commerciale dinamica ed elegante. “Un luogo concepito, certo, come laboratorio di idee e per offrire — ricorda Bo — ad architetti ed interior designer spunti da tradurre in progetti. Il nostro vero fiore all’occhiello”.
Ma la personalità eclettica di Giovanni Bo non ha limiti. Vero è che il titolare di Esagono ha fatto in modo che la sua azienda potesse interagire con il territorio e le istituzioni, ordini professionali e aziende produttrici di prestigio.
Questo grazie all’organizzazione di eventi e convegni in cui hanno trovato terreno fertile per confrontarsi ingegneri, architetti, aziende produttrici.
Ma c’è altro ancora. Basta, infatti, visitare il sito dell’azienda, che è una chiara dimostrazione della comunicazione strategica portata avanti. Una personalità dinamica quella di Giovanni Bo, non c’è che dire, e la dimostrazione è anche nella vivacità di organizzare eventi che vanno di pari passo alla sua attività di imprenditore, cui è sicuramente riconosciuta una leadership nel settore.
Tra gli eventi organizzati dalla ditta Esagono di Giovanni Bo e dai suoi collaboratori come non ricordare quella a Valencia.
L’occasione è stata offerta dalla visita alle aziende del gruppo Porcelanosa, marchio leader nel settore delle ceramiche, dei sanitari, delle attrezzature per il fitness, e che estende i propri interessi anche in altri settori dell’edilizia, come facciate ventilate, pannelli solari, soluzioni per pavimenti riscaldati, proponendo tecnologie avanzate ed ecosostenibili. Gianni Bo e Peppe Isoldi hanno accompagnato e supportato, con competenze tecniche ed elevata conoscenza dei prodotti, la delegazione casertana composta da architetti, ingegneri, rappresentanti del mondo giovanile di Confindustria e da studenti di Architettura della Sun.
All’incontro prese parte il famoso architetto “valenciano” Santiago Calatrava, che nella conferenza stampa organizzata presso il palazzo “Generalitat Valenciana” illustrò il progetto “Centro de Convencions” da realizzare entro il 2013 a Castellon.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *