Progetti Esagono: casa privata in zona vesuviana

La bellezza di una casa non è sempre riconducibile ai dettaglia, ma a come ogni ambiente sia funzionalità alla vivibilità dello spazio. Oggi il design si sposa con le funzionalità e con le esigenze di ognuno di noi, senza rinunciare per questo alla bellezza. Ne è un esempio il progetto di questa casa privata curata dall’architetto Francesco Miranda, che ha scelto ilc entro vendite Esagono come partner tecnico.

In questo progetto ancora una volta i materiali scelti danno carattere all’abitazione ed esaltano il progetto architettonico. L’abitazione è stata completamente ristrutturata partendo da un’esigenza del cliente che non voleva rinunciare al design, mantenendo una divisione netta degli spazi e rendendoli funzionali.

Il progetto della zona giorno

Nella zona giorno”, afferma l’architetto Miranda, “abbiamo optato per uno stile minimalista puntando all’essenzialità delle linee e delle forme. La cucina e il soggiorno sono al tempo stesso separati nettamente, ma all’esigenza diventano un unico ambiente, grazie a una vetrata nera che ci ha permesso di creare anche dei giochi di luce. L’ambiente è completamente declinato sul total white e gli arredi sono tutti in toni caldi e chiari”.

Il progetto della zona notte

Il minimalismo del progetto si intuisce anche dal passaggio dalla zona giorno alla zona notte, con una porta filomuro che divide le due zone. All’intero subito si viene accolti dal comfort del parquet e dall’armadio a muro che è stato progettato con ante asimmetriche, per favorire la luminosità all’interno del corridoio.

L’essenzialità del progetto è stata tradotta anche nel design dei due bagni.

Entrambe le stanze da bagno sono state rivestite con toni caldi. Abbiamo scelto dei mosaici tridimensionali di Mutina per i box doccia per creare dei contrasti con la linearità delle linee dell’arredo bagno e dei rivestimenti. Uno dei particolari del progetto è il parquet, che è industriale, mentre tutte le lastre dei pavimenti sono state tagliate a coppie di due”, conclude l’architetto.

Sfogliate la gallery per visualizzare i dettagli del progetto.

Crediti progetto:

Progetto: Arch. Francesco Miranda

Foto: Mario Ferrara

Consulente Esagono: Carmela Amato

Materiali: Cassette e placche di scarico Tece, rubinetteria Gessi, parquet industriale noce Ital Parchetti, lastre magnum Alabastro madreperla glossy 120×120 Rex, arredo Antonio Lupi, Mutina Phenomenon Honeycomb