I colori di tendenza 2020 per dipingere le pareti di casa

Siete in procinto di ritinteggiare casa? O magari avete da poco acquistato un nuovo appartamento e desiderate pitturare le pareti con colori particolari, rispettando le nuove tendenze?

In questo articolo, vi forniamo una piccola guida alla scelta delle tonalità cromatiche seguendo i trend 2020 che, per le pareti di casa, prevedono colori soft e rilassanti, con il gran ritorno del beige al posto del grigio e del bianco e colori più vivaci e dagli effetti contrastanti per un effetto più deciso, almeno in alcuni ambienti.

Ma quali sono i colori di tendenza specifici da prendere in considerazione nel 2020 per le pareti di casa? Ecco un elenco dettagliato.

Il Tranquil Dawn: per calmare e rilassare

Una tonalità molto particolare, ispirata alle suggestive sfumature dell’alba, quando il cielo alle prime ore del mattino è di un tenue color verde pastello. Una tinta che ha il potere di infondere tranquillità e calma a chi lo osserva, e ciò lo rende perfetto per le esigenze di chi vive la casa nel 2020, interpretandola come un rifugio dal caos quotidiano. Per la sua versatilità, il Tranquil Dawn è si addice perfettamente a ogni ambiente della casa.

Purist Blue: l’azzurro chiaro che mette buon umore

Un azzurro pastello, tenue ma allo stesso tempo brillante, in grado di rallegrare gli ambienti perché ricorda la leggerezza del cielo nelle giornate più serene. Il Purist Blue è perfetto per dipingere le pareti della cucina, del bagno e del soggiorno, dove può trasmettere ottimismo e una sensazione di stabilità. Perfetto anche per arredi e accessori.

Il Neo Mint: il verde pastello che rilassa e “allarga” gli spazi

Un altro colore soft, una particolare tonalità del verde pastello molto fresco, ma anche elegante e dal potere avvolgente. Oltre alle sue doti estetiche, il Neo Mint ha anche una funzione molto importante, quella di “allargare” visivamente gli spazi che caratterizza, quindi è un colore molto indicato soprattutto per le stanze più piccole.

Il Classic Blue: il colore Pantone 2020

Come abbiamo già annunciato, il colore dell’anno secondo Pantone sarà il Classic Blue. Questo blu che evoca il cielo serale è intenso e profondo, elegante e raffinato, in grado di trasmettere stabilità e certezza. Il consiglio è quello di utilizzarlo per dipingere solo una delle pareti della camera da letto, magari quella situata dietro la testata, oppure per una delle pareti del soggiorno living, per un effetto accogliente e rilassante.

Il Mellow Yellow: il giallo mostarda che piace ai giovani 

Nel 2020 saranno sempre più di tendenza le tonalità accese e vitaminiche, preferite soprattutto dai più giovani che desiderano personalizzare gli ambienti di casa con tonalità che trasmettono allegria ed energia. Il giallo mostarda è perfetto per la cucina, ma anche per il living e per le stanze di un ufficio.

Il Cantalupo: per un tocco di energia

Una particolare tonalità di arancione, ispirato a quello del melone cantalupo, che rende l’atmosfera più brillante, piacevole e divertente. Inoltre, è un colore che infonde motivazione e coraggio, in grado di stimolare la creatività. Per questo è molto indicato per gli ambienti dedicati allo studio e al lavoro, ma è originale anche per le pareti del soggiorno living in un appartamento moderno.

Il Cassis: un viola lampone femminile e romantico

Un colore molto originale e difficile da applicare ma che, se utilizzato nel modo giusto, crea effetti davvero sorprendenti. Si tratta di un viola lampone molto intenso, femminile e romantico, perfetto per dipingere una parete della zona living, della camera da letto, o di una stanza dedicata a un hobby.